Visualizzazione di 4 risultati

FILTRI E CATEGORIE

Barbera D’Alba DOC Valletta 2018 – Claudio Alario

25.00
Il vino Barbera d’Alba Valletta prende il nome dal luogo in cui è situato il suo vigneto, che è il più vecchio dell’azienda, con un’etÀ che supera i 60 anni. L’uva è raccolta a metà ottobre. Dopodiché viene fatta fermentare per circa dieci giorni in modo da raggiungere una grande struttura ed una completa estrazione. Si prosegue con l’utilizzo delle barrique francesi, costituite per il 50% da legni nuovi, in cui il vino rimane per un periodo di tempo di 20 mesi e subisce un travaso due volte l’anno. Il vino ottenuto dopo un sedimento naturale viene  imbottigliato l’anno seguente.

Barolo DOCG Sorano 2014 – Claudio Alario

52.00
Il Barolo  Sorano nel paese di Serralunga d’Alba, zona rinominata per la produzione di questo vino che costituisce da sempre un punto di riferimento per le aziende vitivinicole in Langa. Il vigneto ha un’estensione pari ad un ettaro e gode di un’esposizione sud-ovest. La fermentazione dura pressappoco una settimana; poi il vino così ottenuto viene messo a riposare in barrique francesi per 24 mesi. Seguono 12 mesi di permanenza in botte grande di rovere francese e 12 mesi in bottiglia.

Dolcetto di Diano D’Alba DOCG Sorí Praudent Superiore 2018 – Claudio Alario

15.00
Diano d’Alba vanta da sempre un territorio vocato alla coltivazione del Dolcetto: per questo motivo qui nascono vini importanti, capaci di durare anche molti anni. Sulla base di questa convenzione, è stato impiantato il vigneto Pradurent, che è posto a 400 metri sopra il livello del mare gode di un’esposizione molto soleggiata.

Nebbiolo D’Alba DOC Cascinotto 2017- Claudio Alario

25.00
Il vigneto del Nebbiolo Cascinotto è situato nel comune di Diano d’Alba. Questo paese, oltre ad essere famoso per la produzione di un ottimo Dolcetto, si distingue per la presenza del Nebbiolo, vino altrettanto degno di nota e considerazione. La nostra produzione del Nebbiolo Cascinotto vede gli albori negli anni 90: sin dall’inizio, ad una attenta coltivazione del vigneto, segue un’ulteriore diradamento dei grappoli in fase di invaiatura con lo scopo di ottenere una completa e giusta maturazione delle uve. L’uva ottenuta viene fatta fermentare per una settimana a cappello sommerso. A fine fermentazione il vino è posto in barrique francesi dove riposa per un tempo di 20 mesi